Salvatore Andreatta (1875)

Salvatore Andreatta nacque nella località Quaras, oggi parte del comune di Segonzano in Val di Cembra, il 9 Novembre 1875, figlio di Giorgio e Francesca Anesi.

Cugino primo di Emilio Andreatta, arrivò in America dal porto di Le Havre nel Novembre del 1897. Non si hanno notizie certe dei suoi primi spostamenti ma il suo nome compare nella lista dei fondatori della Società di Mutuo Soccorso Dante Alighieri, costituitasi nel 1902 a Rouse.

Nel Febbraio del 1904 sposò Rosa Frieri, sorella di Giuseppe e Costante, entrambi minatori impiegati a Rouse e lo stesso anno fu naturalizzatio cittadino Americano a Walsenburg con testimoni  Antonio Bertolero e Romano Berasi. Dall’unione con Rosa nacquero due figli, entrambi a Rouse: Giorgio (1907) e Luigia Clementina (1909).

Nel 1910, in seguito alla morte prematura di Rosa, Salvatore rientrò in Tirolo e affidò i bambini alla famiglia, tornando a Rouse nello stesso anno dove abitò insieme ai Zancanella. Le vicende belliche impediscono il ricongiungimento della famiglia che avviene solamente dieci anni più tardi nel 1921 quando Salvatore si recò nuovamente a Quaras a guerra finita.

Sua figlia Luigia rientrò negli Stati Uniti nell’Ottobre del 1928 per unirsi in matrimonio con Antonio Andreatta nel Novembre dello stesso anno. Giorgio invece, rientrò nel Maggio del 1929 dopo la morte di Salvatore avvenuta il 31 Dicembre del 1928 a Walsenburg a causa di una polmonite.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>